Blog

SOCIAL NETWORK: PERCHE' E' MEGLIO GESTIRLI DA SOLI

26 Giugno 2016,   BY KOMBI.IT
  • Ecommerce in crescita

Il mondo dei social networks è in continua evoluzione. Ogni giorno si sente parlare di algoritmi e regole che cambiano e che è bene seguire per conseguire i risultati sperati.

Ogni giorno migliaia di aziende italiane postano testi, link, immagini e video per mantenere vive le pagine di Facebook, Twitter, Linkedin e Instagram. Se si osservano più da vicino però, ci si rende conto fin da subito che molte volte tutto ciò appare confuso e senza una precisa logica. Vediamo insieme perché..

Social Network: l’importanza del piano editoriale

Ogni social networks ha le proprie regole e i propri algoritmi che vanno rispettati per non rischiare di incappare in alcuni inconvenienti tra cui la chiusura della pagina aziendale. L’organizzazione è fondamentale per gestire con successo il proprio social. Prima di iniziare è bene stilare un piano editoriale che consenta di seguire un percorso mirato a determinati obiettivi. L’elaborazione di un piano editoriale prevede innanzitutto un’analisi dei vari competitors, ovvero di quelle aziende simili che già hanno una pagina social vincente. Nessuno ci vieta di emulare le varie strategie se sono azzeccate. L’importante è seguire tre semplici regole: coerenza, semplicità e organizzazione. Il piano editoriale ci permette proprio di organizzare con semplicità e coerenza la nostra pagina aziendale.

Che sia su base mensile o trimestrale, è importante avere ben chiari gli argomenti da trattare senza far trascorrere troppo tempo tra una pubblicazione e l’altra e seguendo sempre la filosofia della propria azienda. Bisogna coinvolgere i propri utenti e creare una community cercando di pubblicare notizie utili, curiosità sull’azienda, link che possano interessare e soprattutto usare foto e video per emozionare il pubblico.

Gestione interna o gestione esterna?

Questa è la domanda che la maggior parte delle aziende si pone quando è di fronte a una pagina social da gestire. A questa domanda però non esiste una risposta certa e sicura per tutti. Il consiglio che possiamo darvi è solo uno: non improvvisate. Senza una formazione e un’organizzazione sarà molto difficile portare avanti da soli un lavoro che richiede tempo e preparazione.

Se credete di non avere le competenze adeguate forse è il caso di affidarsi totalmente a dei professionisti che siano in grado di seguire la vostra filosofia, che siano creativi e che riescano a ottenere dei risultati tangibili nel lungo periodo.

Se si decide di gestire internamente, sarà necessario invece, seguire corsi di formazione, stilare un buon piano editoriale e avere ben chiari gli obiettivi che si vogliono raggiungere.

La soluzione che abbiamo pensato per chi sta prendendo in considerazione questa seconda ipotesi è il social trainer. Si tratta di un vero e proprio corso pratico via Skype per imparare a gestire una pagina social, elaborare un piano editoriale, creare contenuti professionali e monitorare i risultati. Orari e durata sono a vostra discrezione e avrete un tutor che vi seguirà per tutto l’intero percorso.

Conclusioni

Che voi decidiate di gestire in autonomia o con il supporto di un professionista è di fondamentale importanza seguire tutte le procedure descritte. Dedicate del tempo a capire le regole di ogni social: grazie a organizzazione, semplicità e coerenza, i risultati che vi siete prefissati non tarderanno ad arrivare.

SEO e Web Marketing